Servizi di pulizia a Bologna e provincia?

Chiamaci, oppure compila il modulo!

Ufficio

051.0564274

 

7 giorni su 7, anche per urgenze

339.7417561 (Leo)

 

Preventivi e sopralluoghi gratuiti

338.4017703 (Giuseppe)

Pulizie di primavera: consigli e organizzazione

pulizie primavera consigliDurante il periodo prima di Pasqua spesso si usa parlare di "pulizie pasquali" o "pulizie primaverili". Il significato di "pulizie di Pasqua" prende origine dalla Pasqua ebraica, durante la quale, secondo l'usanza, gli ebrei dovevano togliere dalla loro casa ogni traccia di lievito, e quindi, di polvere; un rito di purificazione della casa ma anche del corpo e, a sua volta, dell'anima.

Per questo, nella stagione primaverile, magari approfittando di qualche giorno di ferie o di riposo, siamo spesso indotti ad occuparci in maniera più approfondita della nostra casa, partendo proprio dalle cosiddette pulizie di primavera.


La prima cosa da fare è procedere all'organizzazione delle pulizie di Pasqua: grazie al nostro elenco delle cose da fare sarà possibile avere una casa pulita ed in ordine in breve tempo e senza faticare troppo:

  • Smontare e lavare le tende

  • Pulire i vetri esterni ed interni: iniziare da quelle dove passate più tempo

  • Togliere la polvere dai lampadari e dai quadri

  • Pulire gli specchi

  • Pulire i termosifoni

  • Pulizia di mobili e soprammobili: svuotare tutti gli scaffali avendo cura di togliere la polvere anche dagli oggetti contenuti. Spolverare i mobili e, nel caso siano di legno, passare la cera con un panno. Questa è una buona occasione anche per rinnovare i soprammobili della casa, pulendo ed inscatolando quelli che sono esposti da molto tempo e riutilizzando quelli dimenticati.

  • Pulire a fondo i battiscopa di tutte le stanze: non si può immaginare quanta polvere ci si posa sopra in un anno!

  • Pulizia dei tappeti: sbattere energicamente i tappeti lasciandoli qualche ora al sole. Infine passarci l'aspirapolvere per togliere anche gli ultimi residui.

  • Passare l'aspirapolvere in tutte le stanze (escluso cucina e bagno) e procedere al lavaggio dei pavimenti, scegliendo accuratamente il detersivo più adatto a seconda della superficie.

  • Pulire il bagno: partire con la pulizia dell'interno e dell'esterno degli armadietti, terminando con i sanitari e con il pavimento.

  • Pulire a fondo la cucina: iniziare dagli elettrodomestici, pulendo frigo, forno, microonde e piano cottura di acciaio. Successivamente passare agli interni dei mobili ed infine alle ante e vetrinette. Anche in questo caso, la pulizia del pavimento rimane l'ultima cosa.


Tutto questo ti sembra complicato oppure non hai abbastanza tempo da dedicare alle pulizie di primavera? Contattaci al tel. 051.0564274 oppure richiedici un preventivo, saremo lieti di aiutarti in ogni occasione.

Un consiglio utile...

Pulizie di primavera: consigli e organizzazione

Durante il periodo prima di Pasqua spesso si usa parlare di "pulizie pasquali" o "pulizie primaverili". Il significato di "pulizie di Pasqua" prende origine dalla Pasqua ebraica, durante la quale, secondo l'usanza, gli ebrei dovevano togliere dalla loro casa ogni traccia di lievito, e quindi, di polvere; un rito di purificazione della casa ma anche del corpo e, a sua volta, dell'anima.

Per questo, nella stagione primaverile, magari approfittando di qualche giorno di ferie o di riposo, siamo spesso indotti ad occuparci in maniera più approfondita della nostra casa, partendo proprio dalle cosiddette pulizie di primavera.

Leggi tutto...

Consigli sulle
pulizie di casa?

Dubbi su come pulire
una superficie
particolare?

Chiedi a Mani di Fata!

Il nostro sito web utilizza i cookie per migliorare i servizi e le esperienze offerte ai visitatori. La prosecuzione della navigazione ne comporta l’accettazione.